9 giugno 2010

herta müller, lo sguardo estraneo ovvero la vita è una scorreggia in un lampione

More about Lo sguardo estraneo
L'uomo dei servizi segreti lascia cadere la sua sentenza incongrua: “gli incidenti stradali possono capitare”. All'indomani la bicicletta e Herta sono investite. Lei non andrà più in bicicletta, i campi e le strade non le scorreranno più accanto e sotto. È solo il primo episodio di un racconto che intende esemplificare l'insediarsi dell'altro sguardo estraneo, quello della paura e della vigilanza: poi vengono gli episodi ulteriori, l'ustione ai capelli, l'adescamento dei profumi, le perquisizioni domestiche. ... (Dalla nota di Adriano Sofri.)

Nessun commento:

Posta un commento