1 aprile 2010

Ru486, il no dei governatori leghisti

Zaia:«Mai nei nostri ospedali»
Da Cota in Piemonte il primo diktat: «Le Asl blocchino la pillola abortiva».
Plauso da monsignor Fisichella

vedi corriere della sera

Nessun commento:

Posta un commento