6 febbraio 2010

il futuro dell’uguaglianza di genere dopo il 2010

Lo scorso 29 Gennaio il “Comitato Consultivo per le pari opportunità tra uomini e donne” della Commissione europea ha adottato il ‘Parere sul futuro della politica di uguaglianza di genere dopo il 2010 e sulle priorità di un possibile quadro di riferimento futuro per la parità tra donne e uomini’.

Il Parere è stato elaborato da un gruppo di lavoro, presieduto dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, istituito dal Comitato consultivo il 18 dicembre 2008.

Il gruppo di esperti, composto dai rappresentanti di Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Portogallo, Regno Unito, Svezia, Lobby europea delle donne, Business Europe e Commissione per l’uguaglianza e i diritti umani inglese, e il lavoro di negoziazione e redazione del Parere è stato coordinato dal dott. Michele Palma e dalla dott.ssa Irene Zancanaro per il Dipartimento per le Pari Opportunità con il supporto delle dott.sse Giovanna Indiretto e Maria Antonietta Salvucci (ISFOL).

Il Parere identifica le aree prioritarie di intervento da inserire nella futura Roadmap divise in 3 aree principali: le sfide attuali, ossia le sfide già intraprese nella precedente Roadmap ed ancora attuali, le nuove sfide e le sfide trasversali e si conclude con un paragrafo riguardante le modalità di implementazione e di governance nonché gli strumenti più efficaci per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Tutto su rete pari opportunità

Nessun commento:

Posta un commento